Condividi questa pagina su:

Questa pagina piace a:

Test velocità Internet: come si fa?

Stampa
Amazon Renewed
SuperOfferte del giorno su Amazon

Test velocità InternetVuoi misurare la velocità della tua connessione Internet, ADSL o Fibra che sia? Se vuoi farlo in modo corretto, devi fare attenzione a non commettere alcuni errori che potrebbero interferire (negativamente) sulla misura.

Infatti, mi capita spesso di leggere di persone che, dopo aver fatto un test di velocità, si lamentano della loro velocità di connessione a Internet, magari persone che sono passate da una normale ADSL 20 Mbps alla Fibra 100 Mbps e che non notano grossi miglioramenti nella velocità di download.

Frequentemente, queste persone fanno la misura in modo errato e l'errore più comune che ho riscontrato è quello di eseguire il test da un computer o da uno Smartphone connessi tramite WiFi!

Il "collo di bottiglia"

Collo di bottigliaQuella del "collo di bottiglia" (o dell'imbuto o della clessidra) è una metafora, molto utilizzata nell'ingegneria, che rappresenta un concetto sempre vero: una catena è forte quanto il più debole degli anelli che la compongono.

Nasce dal fatto che, a prescindere da quanto sia grande la bottiglia, il suo contenuto uscirà comunque alla massima velocità consentita dal diametro del suo "collo", della sua parte più stretta.

Lo stesso principio si applica a una connessione di rete: la massima velocità dei dati sarà quella consentita dal dispositivo più lento nella catena.

Il nostro computer è connesso al modem, il quale è connesso alla centrale che ci connette a Internet.

È complicato? Forse questo disegno chiarisce un po' le cose:

Connessione

Il Computer 1 è connesso al Modem/Router tramite WiFi che, secondo le condizioni (distanza, pareti, disturbi, frequenza, canale, ecc...) e la qualità del segnale radio conseguente, può operare a qualsiasi velocità tra zero e il suo massimo nominale (per esempio 300 Mbps).

Il problema è che le WiFi a 2,4 GHz, cioè le più diffuse, nelle normali condizioni d'utilizzo in un appartamento, difficilmente vanno più veloci di 50 Mbps mentre, più spesso, si attestano intorno ai 20 Mbps.
Le WiFi a 5 GHz, invece, raggiungono velocità molto più elevate ma sono ancora poco diffuse.

Il Computer 2, invece, è connesso al Modem/Router tramite un cavo Ethernet, che normalmente garantisce una velocità di trasmissione vicina ai 100 Mbps o addirittura di 1 Gbps sugli apparati più recenti.

Osservando questo schema, dovrebbe essere evidente che se il Computer 1 si deve connettere al Server Speed Test che deve misurare la sua velocità di trasmissione, al massimo potrà trasmettere e ricevere dati alla velocità di 20 Mbps, cioè alla velocità della WiFi che lo connette al Modem/Router.
Quindi, il Server Speed Test ci indicherà al massimo questa velocità, nonostante la connessione tra il Modem/Router e la Centrale (quindi al Server) operi correttamente a 100 Mbps

Questo problema, invece, non si verifica sul Computer 2 che, essendo connesso al Modem/Router tramite cavo , non ha le limitazioni del Computer 1 e riuscirà, teoricamente, a dialogare con il Server Speed Test a 100 Mbps.

Ne consegue che la velocità che il Server Speed Test ci indicherà sarà la peggiore tra le connessioni Modem/RouterCentrale e CentraleServer Speed Test, non limitata dalla WiFi.

Quindi, quando esegui uno Speed Test della tua connessione, connetti il computer al modem tramite cavo!

Computer o programmi "ruba-banda"

Un altro fattore che può falsare negativamente il risultato della misura della velocità di connessione è l'eventuale presenza di programmi che utilizzano internet (programmi di download, visualizzazione video o riproduzione audio da Internet, Facebook, ecc...) sul proprio computer, quello da cui si sta facendo la misura, oppure su altri computer o Smartphone connessi allo stesso Modem/Router.

Quindi, prima di eseguire un test di velocità, assicurati che tutti gli altri computer in casa siano spenti e che sul tuo computer non stiano girando altri programmi che utilizzano Internet.

Programmi pesanti

Il test della velocità fa uso, oltre che della connessione a Internet, anche della CPU del tuo computer.

Questo vuol dire che, se sul tuo computer stano girando anche altri programmi che fanno un uso intensivo della CPU oltre al programma di test, il risultato del test potrebbe essere inferiore alle reali capacità della tua connessione a Internet.

Quindi, devi essere sicuro che sul tuo computer non stiano girando programmi "pesanti" che possano rallentare l'esecuzione del test.

Siti per i test di velocità

Test velocità InternetIn Internet ne puoi trovare parecchi ma sicuramente quello più "famoso" è speedtest.net che misura la velocità di download, quella di upload e la latenza tramite il ping.

Per eseguire il test completo ci vogliono circa 45 secondi, durante i quali vengono eseguite queste misure:

  1. Latenza (ping)
  2. Velocità di download (dal server al computer)
  3. Velocità di upload (dal computer al server)

Il risultato viene fornito in una schermata chiara e condivisibile su Internet tramite un link fornito dopo il test:

Risultato SpeedTest

Una cosa che devi sapere è che questi test non sono utilizzabili per contestazioni nei confronti del tuo fornitore.
Che io sappia l'unico riconosciuto ufficialmente è quello di Nemesys che puoi trovare sul sito misurainternet.it curato dall'AGCOM (Autorità per le Garanzie nelle COMunicazioni).

Sentiti liberissimo di farmi domande o commentare questo articolo lasciando un commento Facebook, oppure contattandomi privatamente!

Fabio Donna

Amazon Renewed
SuperOfferte del giorno su Amazon

Se ti è piaciuto questo articolo, non dimenticare di mettere il tuo "Mi piace", di votarlo e di condividerlo. Grazie! Smile

Se hai delle domande o se vuoi esprimere un'opinione puoi anche lasciare un commento Facebook.

Per non perdere le novità, le offerte e nuovi articoli del Blog di altraSoluzione iscriviti alla Newsletter!

Condividi questo articolo su:

Valutazione media: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Commenti Facebook

N.B.: i commenti devono essere approvati prima della pubblicazione, quindi potrebbero non apparire subito.