Condividi su:

Guadagnare scrivendo articoli e recensioni

Lavorare da casa come articolista online retribuito può essere un'alternativa, soprattutto in tempi di lockdown COVID!

Blogger - Computer e occhiali da sole sulla spiaggia

Guadagnare scrivendo articoli e recensioni da casa è possibile e le probabilità di arrotondare lo stipendio come copywriter sono aumentate, grazie a Internet.

Se sei interessato a guadagnare qualcosa svolgendo un lavoro da casa oppure, se sei uno studente desideroso di essere più indipendente, il web propone una miriade di opportunità.

Non si tratta di promesse mirabolanti su come fare soldi facili. Al contrario, trattasi di impegnare qualche ora del proprio tempo libero, nella scrittura di post e recensioni che vengono poi pubblicati su siti internet e su blog che, spesso, hanno anche una certa visibilità nel mondo della Rete.

In questo articolo affronterò i seguenti punti:

 

Guadagnare da casa scrivendo per Melascrivi

Di tutte le piattaforme online che consentono di guadagnare scrivendo articoli, da quel che ho potuto constatare raccogliendo opinioni su Melascrivi, questa è forse la più conosciuta e apprezzata in assoluto, sia dagli autori che dagli editori.

Di cosa si tratta? Sostanzialmente, di un content marketplace che favorisce l'incontro tra la domanda, costituita da editori, e l'offerta, costituita da scrittori e copywriter.

I primi sono committenti, ossia titolari di siti Internet, di blog, di portali di e-Commerce alla ricerca di contenuti, più o meno tecnici e spesso ottimizzati SEO, per aumentare il traffico Web, per dare una spinta propulsiva alle vendite online attraverso la scrittura di recensioni o la pubblicazione di schede prodotto; i secondi sono amanti della scrittura (e che sanno scrivere) in diverse categorie: salute, bellezza e benessere, economia e finanza, sport, marketing e comunicazione, tecnologia, lavoro, internet, libri e molte altre ancora.

Ann.

Come funziona Melascrivi?

Macchina da scrivere

La registrazione al portale è semplicissima. Si scrive un articolo di prova e, a seguito dell'accettazione, si parte da 1 stella.

L'articolista può scegliere 8 categorie di suo gradimento. Queste non possono essere cambiate.

Il meccanismo di funzionamento è meritocratico: gli articoli vengono proposti all'interno della piattaforma in tutti i momenti della giornata. Per ognuno di questi, viene indicato il titolo, la categoria, il numero massimo e minimo di parole da inserire e infine quanti soldi si guadagnano in caso di accettazione del contenuto.

Ad aggiudicarseli è il più veloce. Il titolo va consegnato entro un preciso lasso di tempo che in genere è di 48 ore.

Inviato il contenuto, l'editore ha tre giorni di tempo per valutarlo: può giudicarlo positivamente, dando tre voti, vale a dire ottimo, buono e sufficiente per quanto riguarda lo stile espositivo, il rispetto delle linee guida e la correttezza della grammatica.

A volte, l'editore non rilascia valutazioni, ma si limita ad accettare il pezzo. Più valutazioni positive ottiene il copywriter, tanto più sale il suo punteggio, fino ad avere 4 stelle. Le stelle sono importanti: un copywriter da 4 stelle può prendere tutti gli articoli, mentre chi ne ha 2, può prenotare solo i post a 1 e a 2 stelle.

L'editore, poi, può richiedere alcune modifiche del pezzo, spiegandole.
Precisazioni, aggiunte, correzioni, cambi dei periodi rientrano tra questi cambiamenti. Una volta che l'editore rimanda indietro il pezzo, il copywriter ha 20 ore di tempo per correggerlo.
Infine, se l'articolo non risulta di proprio gradimento, l'editore ha la facoltà di rifiutarlo e il pezzo viene assegnato ad altri copywriter.

Melascrivi: opinioni di un Autore

Uomo che si sistema gli occhiali

Quando descritto finora è il funzionamento in generale di questo valido content marketplace.
Per capire ancora più a fondo come guadagnare scrivendo articoli per Melascrivi, ho intervistato Antonio, uno dei suoi autori.

D'altronde, è dall'esperienza diretta di chi scrive che si possono capire le potenzialità di questa piattaforma e se è possibile guadagnare soldi scrivendo da casa.

L'esperienza su Melascrivi

FD:Ciao, Antonio. Ti va di dirci chi sei, cosa fai nella vita e di raccontarci la tua esperienza su Melascrivi? Come ti trovi?

Antonio:Salve, ho 30 anni, lavoro come impiegato in una multinazionale all'estero nel settore della logistica.
Avendo un background nel mondo del web marketing, con tanto di laurea e master, sin dai tempi dell'università, nei ritagli di tempo libero, ho svolto numerosi lavori sul web.

Uno di quelli meglio remunerati è stato ed è tuttora quello di copywriter o, meglio ancora, di ghost writer per la piattaforma Melascrivi.

La mia esperienza è abbastanza positiva. Sono 5 anni che collaboro con loro e ho guadagnato e guadagno tuttora decisamente bene. Soldi che per intenderci, mi permettono di pagare l'affitto che, se sommati ai soldi del mio lavoro da impiegato, mi consentono di stare relativamente bene.

I pagamenti sono assolutamente puntuali. Oserei dire come un orologio svizzero. Una volta arrivati al lunedì, se il copywriter ha raggiunto la soglia dei 25 euro, viene versato l'intero pagamento settimanale tramite PayPal o mediante bonifico bancario.
Alla luce della mia esperienza, conviene senza ombra di dubbio PayPal. Questione di velocità e di gestione degli incassi.

Puntualità dei pagamenti

Monete e orologio sullo sfondo

FD:Antonio, prima di proseguire con la tua esperienza su Melascrivi, spesso si leggono commenti negativi circa lavori non retribuiti nel mondo della Rete. Puoi quindi confermare che i pagamenti sono puntuali e che non c'è alcun trucco né inganno?

Antonio:Sì. Confermo.

Avendo svolto diversi lavori amatoriali e di stampo professionale sul web come, per esempio, la gestione di campagne Google Ads, Facebook Ads e la realizzazione di siti internet, confermo quanto dici.

Spesso, incassare i soldi è un problema, perché occorre seguire i clienti che, non di rado, chiedono sconti.
Tuttavia, Melascrivi è un network serio e i pagamenti sono precisi e puntuali, direi ineccepibili.

Perché lavorare per Melascrivi?

FD:Come mai hai iniziato a lavorare per Melascrivi?

Antonio:Cinque anni fa, durante l'ultimo anno di laurea, volevo mettere da parte dei soldi per fare un master all'estero. Avevo una quota da parte e volevo contare su entrate più cospicue. Melascrivi mi ha dato questa importante opportunità.

Com'è calcolata la retribuzione su Melascrivi?

Calcolatrice ed Euro

FD:Andiamo al sodo e parliamo di soldi che è sicuramente l'argomento più interessante: come viene retribuito il lavoro con Melascrivi?

Antonio:Il mio giudizio sulla retribuzione degli articoli è, nel complesso, positivo.

Occorre fare un discorso a priori: quello delle stop-word.
La piattaforma, dove vengono inseriti i post, non tiene conto delle cosiddette stop-word, vale a dire gli articoli determinativi e indeterminativi, le preposizioni semplici e articolate, i verbi essere e avere, se non all'infinito.
Quindi, un testo che il contatore di Word valuta come di 1.000 parole effettive, tolte le stop-word, diventano mediamente attorno a 600 parole nette sulla piattaforma di Melascrivi. Quindi, nel momento in cui, l'editore chiede un testo di 500 parole, si fa riferimento a 500 parole senza stop-word. Più o meno, 900 su Word. La cosa per noi copywriter può essere una piccola seccatura, ma in tutta onestà, capisco a fondo la questione.

Detto questo, è il numero di stelle a fare la differenza, non solo nel mondo dei copywriter, ma anche in quello della pubblicazione degli articoli.
Gli articoli a una stella sono poco remunerativi. Per 500 parole, approssimativamente l'articolo è pagato 4 euro.
Arrivati a due stelle, c'è già più equilibrio: quindi, un articolo da due stelle da 1.000 parole viene a fare 10 euro. Ma è con gli articoli a 3 stelle che si hanno maggiori chance di fare soldi con Melascrivi. Articoli da 1.500 parole vengono pagati 24 euro.

Alla luce della mia esperienza, vi sono stati articoli della categoria Premium che sono stati pagati davvero bene. Più che articoli, erano quasi e-book. Tipo, uno dedicato al mondo del web marketing, da 10.000 parole, mi ha fatto guadagnare 156 euro.
L'editore mi ha dato una settimana di tempo per scriverlo e alla fine ha apprezzato il risultato finale.

Quanto si guadagna con Melascrivi?

FD:Quindi, pagamenti puntuali, retribuzione che, come dici tu, ci sta. Possiamo chiederti quanto guadagni effettivamente con Melascrivi?

Antonio:In primo luogo, dipende da quanta voglia ho di lavorare.

Ho un lavoro impiegatizio con diverse ore di straordinario da fare. Ci sono giorni in cui sono stanco e di accendere il pc a casa, proprio non mi va. Poi ci sono giorni, dove invece, riesco a ricavare quelle tre ore di tempo e riesco a scrivere bei contenuti.

Sono piuttosto veloce nella scrittura, solo poche volte i contenuti mi vengono mandati in correzione.
Qualche volta capita anche il rifiuto. Ma trattasi di pochissime eccezioni e fa parte del gioco.

Quindi, una stima che mi sento di dirti è che parliamo di 100 euro a settimana. A volte di più, a volte di meno. Tenendo conto che collaboro con Melascrivi da 5 anni, come secondo lavoro, posso ritenermi decisamente soddisfatto.
Poi, in questo periodo, a causa del lockdown, dove sto facendo poca vita sociale, dopo il lavoro, ho più tempo libero. Tempo che dedico all'apprendimento dello spagnolo e alla scrittura degli articoli.

Competenze necessarie

Uomo con libri al posto della testa

FD:Ottimo! Riesci a essere costante! Mi rendo conto che è un bel sacrificio, se uno lavora.
A chi consiglieresti questa piattaforma per scrivere recensioni e articoli da casa?

Antonio:Bella domanda. In primo luogo, bisogna saper scrivere, avere diverse competenze, vista la polivalenza delle tematiche trattate, avere passione in ciò che si fa.
Questo non solo nella scrittura dei post, ma in generale.

Il bello di Melascrivi è che non occorre essere copywriter professionisti. Occorre solo avere una certa dimestichezza nel mondo della scrittura e capire le dinamiche ottimizzati SEO.
L'ottimizzazione dei contenuti per i motori di ricerca è essenziale e gli editori, vista anche la forte concorrenza, vogliono sempre apparire sulle prime pagine.
Questo know-how, comunque, lo si acquisisce anche in itinere o a seguito di qualche lettura su come scrivere articoli a regola d'arte.

In risposta alla tua domanda, consiglierei Melascrivi alla casalinga che ha tempo libero, a chi lavora e vuole aumentare le sue entrate per togliersi qualche sfizio, allo studente universitario desideroso di essere indipendente, al pensionato, ecc...
Saper scrivere, e bene, è ciò che ci vuole per guadagnare soldi scrivendo articoli.

Non si vive solo di queste entrate. Mi è assolutamente impossibile pensare che basti lavorare come blogger per poter vivere dignitosamente. Certo, poi ci sono anche piacevoli eccezioni e che dire... bravi e fortunati quei pochi. Tuttavia, con Melascrivi, ci sono tutti i presupposti per guadagnare benino.

Difetti di Melascrivi

FD:È tutto rose e fiori oppure c'è qualcosa che non ti convince? Più precisamente, se dovessi dirci i punti di debolezza della piattaforma, cosa indicheresti?

Antonio:Parti dall'assunto che la perfezione non esiste in nessun settore. Me ne rendo conto tutti i giorni lavorando in azienda. Di conseguenza, l'ottimo è sempre migliorabile.

Mi chiedi se Melascrivi funziona e io ti dico chiaro e tondo di sì!
Però, forse, ci sono alcune cose da rivedere.

A parte le stop-word, mi secca un po' vedere che noi copywriter siamo ghost writer a tutti gli effetti. Dal momento in cui cediamo i nostri diritti d'autore a terzi, ossia ai committenti, questi ne diventano proprietari a tutti gli effetti. Il regolamento, sotto questo punto di vista, è chiarissimo.

A volte, mi è capitato di avere problemi con i proofreader (correttore di bozze) che sono coloro che l'editore nomina alla correzione del testo.
Questi possono apportare tutte le correzioni da loro reputate opportune. Beh, molte volte, le loro correzioni sono generiche.
Ho un amico che scrive per Melascrivi. Più volte, mi ha raccontato di essersi visto l'articolo rifiutato per presunti errori grammaticali mentre il correttore Word non ne indicava alcuno.

Capisco che possano esserci pezzi orrendi nello stile di scrittura o con diversi errori grammaticali. Tuttavia, nei limiti del possibile, un proofreader dovrebbe sempre cercare di correggere il testo, indicando dov'è l'errore e non rifiutare a prescindere.
La cosa può essere una seccatura, perché a quel pezzo magari uno ha dedicato anche un paio d'ore abbondanti e, alla fine della fiera, purtroppo, non guadagna il becco d'un quattrino.

Altre volte, le direttive degli editori sono poco chiare. Alcuni (non tutti) chiedono A e poi vogliono B. Altre volte, non approvano un linguaggio troppo specializzato, perché magari hanno un pubblico più generalista. Questo ci sta, ma noi, in qualità di scrittori, non possiamo saperlo a monte. Nella piattaforma c'è uno strumento di e-ticket, tramite il quale è possibile comunicare con loro in tempo reale. Molti rispondono.

Consigli per i copywriter

FD:Alla luce dei tuoi 5 anni di esperienza con Melascrivi, quali consigli puoi dare ai copywriter?

Antonio:Beh, diversi. Il primo, come già detto, è che Melascrivi rappresenta un modo alternativo per guadagnare soldi. Non deve essere assolutamente l'unica forma di entrata, fatte le dovute eccezioni degli studenti, delle casalinghe o dei pensionati.

In fase iniziale, è bene non selezionare tutte le categorie a disposizione. Io, per esempio, le ho selezionate tutte ma mi sono reso conto che quella denominata sport non è particolarmente ricca di contenuti, a differenza di quella economia e finanza, dove non sono iscritto.

Talvolta, mi arrivano dei contenuti perché alcuni editori mi inseriscono in una redazione, ossia in un team ridotto di copywriter che sono i soli a poter visualizzare e prenotare gli articoli. Bene, la categoria economia e finanza, oltre a essere una delle meglio retribuite, è anche una delle più fornite. Io non l'ho inserita. Peccato!

Altra cosa che consiglio quando si prendono gli articoli è di persistere e di non abbattersi. Occorre fare refresh della piattaforma, premendo il tasto F5.
Ci sono momenti, in cui non c'è nulla, poi d'un tratto, magari un editore richiede una ottantina di testi. Io che ho da anni 4 stelle, posso prenotare sino a 8 post in contemporanea. Chi magari ne ha solo una, non può andare oltre a 5 articoli.

Poi, leggere e capire le linee guida è essenziale. Nel dubbio, conviene sempre chiedere una volta preso il post in consegna. Se non si è convinti di scrivere il testo, è bene abbandonarlo.
Nella prima ora dalla prenotazione, il copywriter ha la possibilità di rifiutarlo, senza andare incontro a penalizzazioni. Scrivere e ritrovarsi un rifiuto è una seccatura. Si perde tempo soltanto e non si guadagna nulla. Guadagnare da casa scrivendo articoli è bello, ma senza paga è qualcosa di spiacevole, non credi anche tu?

FD:A meno che non lo si faccia solo per passione, sono assolutamente d'accordo!

Antonio:Queste, però, sono eccezioni. Come già detto, la maggior parte degli editori è chiara e il sistema è assolutamente meritocratico. Alla fine, chi è bravo guadagna. L'importante è rispettare le scadenze e le linee guida. Poi, in breve tempo, si scala la classifica degli scrittori.

Infine, massima attenzione al tempo! Io sono in grado di scrivere un articolo di 800 parole in un'ora, se la categoria non è troppo tecnica. Quindi, se il guadagno si attesta tra gli 8 e i 12 Euro all'ora, credo di aver investito positivamente il mio tempo. In caso contrario, meglio fare altro.

Quindi, guadagnare da casa scrivendo con Melascrivi è possibile, ma solo se lo si fa bene. Di soldi facili, specie nel web, e ancor di più nel mondo del copywriting, non ce ne sono.

FD:Credo che tu abbia risposto in modo esauriente alla maggior parte delle domande che si pone chi vuole guadagnare scrivendo articoli e non solo utilizzando Melascrivi. Grazie Antonio!

Ann.

Consigli per gli editori

Ok, è ora che tu sappia che quanto letto fin qui è frutto di un articolo commissionato da me su Melascrivi! Smile

Volevo collaudare la piattaforma e così mi sono iscritto (approfittando di un codice sconto da 5€) e ho richiesto la scrittura di un articolo che simulasse un'intervista nella quale venisse chiesto di parlare di Melascrivi, raccontandone sinceramente pregi e difetti dal punto di vista dell'Autore.

L'articolo, commissionato il 29/01/2021, è stato preso in carico il giorno stesso e mi è stato consegnato il 31/01/2021.

Dopo la consegna sono state necessarie soltanto alcune piccolissime correzioni, che ho fatto autonomanente prima di pubblicarlo nella forma che hai appena visto. È stato scritto da un autore con 4 stelle e mi è costato soltanto 27,79 €.

Quindi, se hai un blog e non hai sempre tempo per scrivere articoli di tuo pugno, Melascrivi è sicuramente una validissima alternativa per continuare a pubblicare contenuti rispettando il calendario editoriale.

Dal mio punto di vista, quello dell'editore, compilare la richiesta è stato abbastanza semplice e ho intenzione di utilizzare di nuovo questo comodissimo servizio.

Dal punto di vista del "copyright", gli articoli acquistati sono di proprietà del committente. Sta a te decidere se rendere noto ai tuoi lettori che l'autore è Melascrivi (come ho fatto e farò io) o se firmare gli articoli che pubblichi col tuo nome.

Che tu sia un Autore o un Editore, spero di esserti stato di aiuto!

Potresti essere interessato a leggere anche il mio articolo Come creare un Blog: le risposte a (quasi) tutte le tue domande.

Inoltre, se stai cercando un modo per arrotondare e toglierti qualche piccolo sfizio senza troppo impegno, potrebbe interessarti anche l'articolo Guadagnare con i sondaggi.

Se vuoi chiedere ulteriori spiegazioni o se vuoi esprimere la tua opinione, non esitare a farlo lasciando un commento Facebook, oppure contattandomi in privato!

Grazie per avermi letto fin qui! Smile

E non dimenticare di mettere il tuo "Mi piace" qui sotto! Smile

Fabio Donna + Melascrivi

Potrebbero interessarti:

Ann.

Ann.

Ann.

Ann.

Ann.

Commenti Facebook

N.B.: i commenti devono essere approvati prima della pubblicazione, quindi potrebbero non apparire subito.