Condividi questa pagina su:

altraSoluzione piace a:

Come interpretare i dati di Google Search Console

Stampa

Impariamo a leggere i dati principali di Google Search Console (o Google Webmaster Tools)...

Google Search Console"Analisi delle ricerche", "Link che rimandano al tuo sito, "Risorse bloccate"... cosa indicano questi dati nella Google Search Console? Ne parliamo in questo articolo, scritto per permetterti di comprendere almeno i pannelli principali di Google Search Console.

Google Search Console, diversamente da Google Analytics, di cui ho parlato nel mio articolo "Come interpretare i dati di Google Analytics", non mostra le statistiche relative alle visite sul nostro sito, che possono provenire da diverse fonti (Google, altri motori di ricerca, Social, email, accessi diretti, ecc...).
Google Search Console si limita a fornirci dati sulla situazione del nostro sito rispetto al solo motore di ricerca Google e, grazie anche a questi dati e come vedremo più avanti, possiamo capire se possiamo fare qualcosa per aumentare la visibilità del sito.

Quindi, in breve, Google Analytics si occupa di ciò che avviene dopo che un visitatore è arrivato sul nostro sito mentre Google Search Console si occupa di ciò che avviene prima. Smile

Visualizza l'offerta su Amazon

Ho diviso questo articolo in sezioni, una per ogni pannello principale, per facilitarne la consultazione:

Dashboard

DashboardLa Dashboard è una pagina sinottica della situazione del nostro sito.

Essa ci mostra, in piccolo, i parametri principali come eventuali messaggi, gli eventuali errori di scansione, una panoramica delle ricerche fatte su Google e gli URL attualmente inviati e indicizzati.

È utile per dare un'occhiata veloce per vedere se è tutto a posto, se ci sono problemi che è sempre meglio risolvere rapidamente.

Messaggi

DashboardIn questa sezione troviamo eventuali messaggi della Search Console. Errori, consigli, novità ci saranno comunicate tramite questo pannello, oltre che tramite email se abbiamo le notifiche attivate.

Non bisogna mai ignorare questa sezione perché alcuni messaggi potrebbero avvisarci di problemi seri sul nostro sito, problemi che dovremo risolvere rapidamente per evitare penalizzazioni.

Aspetto nella ricerca/Miglioramenti HTML

Miglioramenti HTMLIn questo pannello possiamo trovare eventuali problemi dai quali potrebbe scaturire un peggioramento del posizionamento e del CTR ("Click-Through Rate" o "Percentuale di click", in italiano) su Google.

Infatti, pagine duplicate, descrizioni e/o titoli troppo lunghi o troppo corti possono compromettere il modo e la posizione in cui le nostre pagine appaiono sul motore di ricerca di Google (ma anche degli altri).

È importante tenere sotto controllo questa pagina e apportare le necessarie correzioni al sito puntualmente. Tieni conto, però, che Google Search Console è molto lenta e potrebbero passare giorni o addirittura settimane prima che una correzione trovi conferma in questo pannello.

Traffico di ricerca/Analisi delle ricerche

Analisi delle ricercheQuesto forse è il pannello più importante di Google Search Console.

Grazie all'Analisi delle ricerche possiamo capire quali keyword hanno cercato gli utenti che hanno trovato le pagine del nostro sito su Google (Query), qual è il posizionamento medio del sito o di singole pagine (Posizione) , quante volte un risultato che porta al nostro sito è passato davanti agli occhi degli utenti di Google (Impressioni), quante volte è stato cliccato (Click) e quante volte hanno cliccato, in percentuale rispetto al numero di impressioni (CTR).

In pratica questo pannello ci aiuta a capire se e come possiamo migliorare il nostro sito per far sì che:

  • appaia più frequentemente nei risultati delle ricerche pertinenti;
  • si posizioni più in alto nei risultati;
  • il link nei risultati di ricerca sia più "invitante" per l'utente;

Se, per esempio, notiamo che una pagina del nostro sito appare frequentemente nei risultati di ricerca per le keyword pertinenti e anche in buone posizioni (diciamo dalla 1 alla 20) però non viene cliccata, allora vorrà dire che abbiamo fatto un buon lavoro per quanto riguarda le keyword ma, probabilmente, i tag <title> e <description> sulla pagina, quelli che (salvo eccezioni) vengono mostrati da Google nei risultati di ricerca, sono poco invitanti e non invogliano gli utenti a cliccare.

Viceversa, se per una certa pagina le impressioni sono molto basse oppure non abbiamo un buon posizionamento, allora capiremo che le keyword di quella pagina sono poco ricercate oppure non abbiamo fatto un buon lavoro SEO, cioè la pagina non ha "convinto" Google di essere autorevole e/o pertinente con quelle keyword... o almeno non più delle sue pagine concorrenti.

Nell'immagine di esempio si capisce che le pagine del sito, negli ultimi 28 giorni (4 settimane), sono apparse nei risultati di ricerca 137.722 volte, tra la 9^ e la 10^ posizione di media (in prima pagina) e che sono state cliccate 9.925 volte, con un CTR medio del 7,21% (9.925 / 137.722 × 100).

Cliccando su eventuali "note", come quella evidenziata in rosso in questo dettaglio dell'immagine di esempio, possiamo essere messi al corrente di eventuali variazioni negli algoritmi di Google che potrebbero modificare i risultati visualizzati.

In questo pannello troverai una lista di domini e di pagine web che contengono link verso pagine del tuo sito.

I backlink sono importantissimi per la reputazione del tuo sito e Google considera più "autorevole" un sito con molti backlink provenienti da altri siti con una buona reputazione, perché capisce che il tuo sito piace e viene citato frequentemente da fonti autorevoli.

ATTENZIONE: i backlink devono provenire da siti di qualità! Altrimenti potresti ottenere l'effetto opposto, cioè non essere avvantaggiato da Google o addirittura essere penalizzato per spam!

Indice Google/Stato dell'indicizzazione

Stato dell'indicizzazioneQuesto pannello indica semplicemente quante pagine del tuo sito sono state indicizzate e, nel pannello "Avanzata", anche quante ne sono state trovate bloccate dal file robots.txt.

Indice Google/Risorse bloccate

Risorse bloccateQui puoi trovare una lista delle pagine delle quali Google non è riuscito a fare una scansione completa a causa di uno o più elementi nella pagina non raggiungibili per diverse ragioni (la più frequente è un blocco nel file robots.txt).

Nell'immagine di esempio si nota un picco dovuto all'installazione di un nuovo modulo nel sito, che non era stato "sbloccato" nel robots.txt.

Appena rilevato, il problema è stato risolto e ora, man mano che Google ri-scansiona le pagine che hanno causato il problema, la lista delle risorse bloccate sta lentamente tornando alla normalità (bisogna attendere che Google ri-scansioni le pagine in questione).

Questo esempio serviva a farti capire che è importante consultare frequentemente questa pagina, per essere sicuri che il sito non presenti ostacoli alla scansione da parte di Google.

Scansione/Errori di scansione

Errori di scansioneSezione importantissima, ci dice se ci sono problemi tecnici nella corretta scansione del sito da parte di Google.

Una pagina rimossa, un malfunzionamento del DNS o del server Web, oppure un blocco nel file robots.txt possono impedire a Google e, a volte, anche ai visitatori, di accedere al tuo sito.

È importante monitorare questa pagina con grande attenzione per poter risolvere eventuali problemi appena vengono rilevati.

Scansione/Statistiche di scansione

Statistiche di scansioneIn questo pannello troveremo delle statistiche relative al robot di Google, cioè il programma che si occupa di fare la scansione del nostro sito e indicizzarne i contenuti.

Non è "vitale" ma può fornirci indicazioni utili su quanta "energia" sta spendendo Google per tenere sotto controllo il nostro sito.

Più un sito è aggiornato frequentemente e maggiore sarà l'impegno richiesto a Google per monitorarlo. Contemporaneamente, se il sito è particolarmente "pesante", noteremo un grosso volume di KiloByte scaricati giornalmente e temi di download particolarmente lunghi.

In questo caso, potremmo pensare di migliorare questi aspetti del nostro sito per favorire le scansioni da parte del robot di Google.

Per esempio, in un sito contenente molte pagine come può esserlo un Blog presente da anni sul Web, con migliaia di articoli al suo interno, potremmo decidere d'impostare il tag noindex o addirittura rimuovere le pagine più datate o quelle che generano poche visite/profitti, sostituendola con un redirect 301 verso un'altra pagina o un error 410 (gone), per alleggerire il lavoro del robot di Google che, in questo modo, potrà dedicare più risorse alle altre pagine.

Inoltre, Google decide autonomamente quanto velocemente fare la scansione del sito ma, se notiamo che il robot appesantisce troppo il nostro server, possiamo limitare la frequenza di scansione di Google accedento alle "Impostazioni sito", come mostrato in questa immagine, ovviamente a discapito della velocità con cui Google aggiorna i dati relativi al nostro sito.

Scansione/Visualizza come Google

Visualizza come GoogleQuesta pagina ci permette di fare due cose:

  1. Guardare il nostro sito "con gli occhi di Google", cioè verificare che Google riesca a vedere correttamente le pagine del nostro sito;
  2. Chiedere a Google d'indicizzare una o più pagine, magari perché le abbiamo appena inserite o modificate.

In quest'ultimo caso, sappi che Google non opera in tempo reale e potrebbe essere necessario attendere qualche ora o qualche giorno per vedere le pagine in questione nel motore di ricerca.

Scansione/Tester dei file robots.txt

Tester dei file robots.txtQui potrai collaudare il tuo file robots.txt e verificare che particolari risorse siano o non siano bloccate.

Basta inserire l'URL della risorsa da controllare in basso, scegliere il Bot (Googlebot è quello di default) e premere TESTA.

Se una particolare riga nel file robots.txt permetterà o bloccherà l'accesso alla risorsa specificata, sarà evidenziata in rosso o in verde.

In questa pagina potrai anche forzare la lettura di un nuovo file robots.txt da parte di Google tramite il tasto Invia e poi, nella schermata che si aprirà, di nuovo Invia.

Dopo qualche istante potrai ricaricare la pagina e vedere il file aggiornato.

Scansione/Sitemap

SitemapIn questo pannello potrai segnalare a Google le tue Sitemap (per esempio, eventuali file sitemap.xml oppure URL contenenti sitemap generate dinamicamente) e seguirne lo stato d'indicizzazione.

Problemi di sicurezza

Problemi di sicurezzaEventuali problemi di sicurezza, da tenere in seria considerazione, saranno indicati in questa pagina.

Non è impossibile, infatti, che il tuo sito subisca un attacco da parte di malintenzionati con lo scopo d'infettarlo con dei "virus" e, se Google se ne accorge, te lo segnala in questa sezione.

Conclusioni

Come ho scritto all'inizio, Google Search Console o Google Webmasters Tool, comunque lo si voglia chiamare, è uno strumento importantissimo per chiunque desideri ottenere i migliori risultati dal proprio sito Web.

Oggi non ci si può più permettere di non saperne nulla, perché la concorrenza su Internet è spietata e, qualsiasi siano i contenuti del tuo sito, se vuoi che siano visti, non puoi non averne cura.

Se vuoi, puoi affidarti a un Professionista che lo faccia per te ma, qualora volessi fare da solo spero, con questo mio articolo, di averti fornito almeno le basi.

Nota: Google sta sperimentando una nuova versione di Google Search Console. È ancora in fase di test ma nei prossimi mesi, probabilmente, sostituirà quella attuale.
L'interfaccia è un po' diversa ma i concetti illustrati in questo articolo saranno validi anche per la nuova versione del tool.

Potresti essere interessato a leggere anche l'altro mio articolo "Come interpretare i dati di Google Analytics".

Desideri acquistare un libro su Google Search Console?
Acquista su Amazon!

Se vuoi chiedere ulteriori spiegazioni, non esitare a farlo lasciando un commento Facebook, oppure contattandomi in privato!

Grazie per avermi letto fin qui! Smile

E non dimenticare di mettere il tuo "Mi piace" qui sotto! Smile

Fabio Donna

OFFERTE Amazon di oggi
selezionate per te da altraSoluzione!
Vota l'articolo
1 1 1 1 1 Media: 5.00
Condividi l'articolo

Condividi questo articolo su:

Iscriviti alla Newsletter
per ricevere offerte e notizie via email!

Se hai delle domande o se vuoi esprimere un'opinione, contattami oppure lascia un commento Facebook!

OFFERTE Amazon di oggi

N.B.: i prezzi delle offerte su Amazon potrebbero variare nel corso della giornata. Verifica sempre prima dell'acquisto!

Condividi questo articolo su: