Un titolare come tanti altri

Prefazione

Fabio DonnaAvevo molti dubbi sulla scelta di pubblicare la mia biografia e molti più dubbi sulla pubblicazione della mia fotografia Smile. Poi ho pensato che un'Azienda non è fatta soltanto di listini, processi, bilanci e fatturati ma è fatta anche e soprattutto delle persone che ci lavorano e che forse rispecchia un po' il suo titolare.

Basandomi su questo pensiero ho ritenuto corretto, sebbene forse un po' inusuale, permettere a chi sta decidendo se affidarsi ad altraSoluzione di conoscere la mia storia e le mie esperienze, in modo da aggiungere anche le caratteristiche del titolare ai parametri della scelta di un fornitore di Servizi Informatici, sostituendo così la tradizionale voce di menu "Chi siamo" Smile.

È inconsueta anche la mia scelta d'inserire sul sito di altraSoluzione, insieme alla mia biografia professionale, anche quella "ludica", così da fornire non solo un'immagine della sfera lavorativa, ma anche della sfera privata e degli aspetti umani, con pregi e difetti, sapendo che i due emisferi cerebrali s'influenzano reciprocamente e che nella mia vita professionale ho spesso goduto dei vantaggi derivanti dall'ascolto contemporaneo del mio lato "razionale" e del mio lato "artistico" Smile.
Proprio per questa reciproca influenza, sarebbe stato difficile separare i due aspetti e scrivere una biografia esclusivamente professionale, senza sentire la mancanza degli elementi "esterni" che l'hanno caratterizzata.

Spero che non ti annoierai nella lettura, ma se ti trovi su questa pagina probabilmente sei una persona curiosa (o forse solo sfortunata Smile) e magari arriverai fino alla fine.

In ogni caso ti auguro una

buona lettura!

Biografia

Non ricordo un momento della mia vita, per quanto io scavi nella memoria, in cui non ho avuto una grande passione per la tecnologia, passione che mi ha accompagnato negli studi e poi nel mondo del lavoro.

Studio MulticomPrima ancora di finire le scuole superiori (Perito in Telecomunicazioni) ebbi l'opportunità di cimentarmi nel mio primo lavoro presso lo Studio Multicom S.r.l. come consulente tecnico e multimedia, in un'epoca in cui il multimediale era ancora considerato un'innovazione.

L'azienda infatti era tra le prime in Italia a realizzare, dal 1982, programmi in "Multivisione", con controllo digitale e a introdurre, nel 1986, la computer grafica ad altissima risoluzione.

Curiosità tecnica: si utilizzava una tecnologia a quei tempi all'avanguardia, che impiegava molti proiettori di diapositive (da due a qualche decina) sincronizzati tra loro (e anche con videoproiettori, banchi laser, ecc...) e con le tracce audio tramite computer. Ogni proiettore, accuratamente collimato con gli altri, proiettava sullo schermo una porzione dell'immagine che, così composta, riusciva a garantire una risoluzione eccezionale e in animazione.

Fu un'esperienza preziosissima ed emozionante che mi convinse definitivamente a entrare nel mercato del lavoro appena avessi finito le scuole superiori.

Intanto cominciai anche a sviluppare un forte interesse per l'informatica, a quei tempi ancora "in fasce", iniziando a programmare per divertimento prima su uno ZX-Spectrum e successivamente su Commodore 64 la cui grande disponibilità di porte I/O offriva la possibilità di "interfacciare" l'informatica con l'elettronica per interessanti e divertenti esperimenti.

Hewlett-PackardNel 1986, una settimana dopo il congedo dal servizio militare, ho avuto la fortuna di essere assunto in Hewlett-Packard Italiana nella divisione "Test & Measurement", evento che avrebbe positivamente condizionato la mia vita professionale per tutti gli anni a seguire.

Iniziai come tecnico di assistenza, riparando e calibrando strumentazione di misura elettronica, HP e Multivendor e tentendo corsi ai Clienti.
Ma dopo qualche tempo, con la sempre maggiore diffusione dei computer (HP200 e HP300), fui tra i primi a comprendere quali enormi possibilità poteva avere nell'automazione delle procedure di collaudo, taratura e riparazione l'interfacciamento del computer con gli strumenti di misura (tramite interfacce HP-IB/GP-IB/IEEE-488).

Ho cominciato così a fare il programmatore, scrivendo programmi per agevolare il lavoro dei miei colleghi (con sensibile incremento della produzione), usando il potentissimo e versatile HP-BASIC.

Revenge MasterNel 1993, parallelamente al mio lavoro in HP, la mia passione per la musica mi spinse ad aprire lo studio di registrazione professionale "Revenge Master" che in breve tempo si classificò tra i migliori studi della Capitale, anche grazie alla preziosa collaborazione con Luigi Piergiovanni e Interbeat. Questa attività mi offrì l'opportunità di sviluppare le mie competenze di fonico e arrangiatore lavorando per e con Artisti come Massimo Ranieri, Tullio de Piscopo, Mario Scotti, Eddy Palermo, Edoardo Vianello, "Almamegretta", Scialpi e altri.

Ma questo non mi distrasse dal mio "vero" lavoro. Grazie alla mia infinita curiosità conobbi e m'innamorai dello Unix HP (HP-UX) e iniziai a gestire l'intera struttura informatica del laboratorio (Sysadmin di 4 server e una quindicina di client tra PC e Workstation Unix (HP9000 Serie 300, 400 e 700) e poi diventai membro dello "European Software Team" che si occupava dello sviluppo dei software di collaudo in un progetto a livello mondiale.

Inoltre collaborai alla scrittura del Manuale della Qualità di HP e contribuii con soddisfazione alla certificazione ISO9000 dei laboratori di Hewlett-Packard Italiana, incluso il centro SIT di Cernusco sul Naviglio.

Agilent TechnologiesSuccessivamente (1999) dallo split di HP nacque Agilent Technologies che incorporò tutto il settore "Test and Measurement" mentre HP avrebbe continuato a operare esclusivamente nel settore informatico. Io fui "assegnato" ad Agilent Technologies.

Mi fu offerto di collaborare, sempre a livello mondiale, con il team che si occupava dello sviluppo della piattaforma CATS, il gestionale per le Certificazioni degli strumenti di misura che era utilizzato da anni in HP.
Accettai con molto entusiasmo e iniziai così a sviluppare le mie competenze anche sui database (Ingres).

Dal 2001 al 2005 sono stato responsabile del laboratorio Agilent Technologies presso quello che allora era il Cliente più importante d'Europa.

Avendo messo a riposo il mio emisfero destro per qualche tempo, nel 2005 decido di avvicinarmi al teatro mettendo la mia esperienza di arrangiatore a disposizione di Alessandro Londei, Brunella Caronti e Stefano Ghezzi, nella compagnia teatrale "Lo spettacolo continua" per i quali perfeziono gli arrangiamenti dei brani di "Angeli" aggiungendo "una cornice a un bellissimo dipinto", come amo dire. Nel 2006 ho partecipato alla scrittura delle orchestrazioni dello spettacolo musicale "Beatrice Cenci" e nel 2008 a quelle per "Io, Arturo" e "La passione di Maddalena".

SUMEIntanto, nel 2006 Agilent Technologies decise di chiudere il laboratorio di Roma. Di conseguenza accettai l'offerta del Direttore Generale di SUME S.p.A., oggi impagabile amico, che era stato mio capo in HP e Agilent Technologies per molti anni e che durante una telefonata mi disse «Ho bisogno di un romano che pensi come un milanese. Vuoi venire a lavorare con me?». Compresi il "velato" complimento e accettai volentieri Smile.

In SUME, oltre alle mie storiche mansioni di IT/ICT (server Linux e Windows - CMS, DMS), mi occupai anche di Ricerca e Sviluppo nel settore "Energia e Ambiente" mettendo le mie competenze a disposizione di un team di eccellenti Professionisti che stavano sviluppando progetti molto ambiziosi (un business previsto di qualche decina di M€) per l'illuminazione cittadina (risparmio energetico) e l'irrigazione (risparmio idrico).

SIMAVNel 2008 accettai l'offerta di SIMAV S.p.A., un'azienda del gruppo Siram - Dalkia - Veolia che, estendendo il suo core business (Gestione di Stabilimento), iniziava a entrare nel mondo del "Test and Measurement" e per la quale mi sono occupato, oltre che di IT/ICT (CMS, DMS), anche del software gestionale "Gage Insite" di Indysoft che SIMAV aveva acquistato da un paio d'anni ma che necessitava di un po' di "pulizia" prima ancora dello sviluppo di tutta la reportistica di cui mi sono anche occupato. L'esperienza nel "Test and Measurement" acquisita negli anni passati in HP e Agilent Technologies è stata di grande aiuto nello svolgimento di questi compiti in SIMAV.

Rainbow CGINel periodo marzo 2012 - settembre 2014 e poi di nuovo nel 2015 sono stato assunto come Sistemista IT/ICT in Rainbow CGI, azienda che opera nell'industria cinematografica (animazione), per la quale ho implementato un nuovo sistema di ticketing (GLPI), inventario e distribuzione degli applicativi da remoto (OCS Inventory), metriche SNMP (Zenoss), Document Manager (KnowledgeTree), un portale per la visualizzazione dei video-corsi (Joomla), virtualizzazione dei server (VMware), Squid Proxy, Computer cloning (FOG), ho mantenuto un impegno settimanale come Trainer per il personale ICT e collaborato col reparto R&D per lo sviluppo di un software di Asset Management dedicato alla CGI.
Inoltre, ho collaborato alla progettazione dei tre siti aziendali che ho anche sviluppato.

Nella mia vita lavorativa, durante le pause tra un lavoro da dipendente e l'altro, che purtroppo a causa della crisi sono state fin troppe, come "freelancer" ho avuto occasione di sviluppare interessanti progetti per il "Centro Sperimentale di Cinematografia", per IoDigitale e, in ambito alberghiero, per Suites Farnese Design Hotel e altri clienti.

altraSoluzioneNel 2015, concluso il rapporto con Rainbow CGI e desiderando aprire una mia attività, ho iniziato a chiedermi cosa mancasse sul mercato.
Da questa riflessione sono scaturiti i modelli altraSoluzione SottoCasa e altraSoluzione PagoMeno e nel 2016, basandomi su questi modelli e sull'esperienza maturata in tante, diverse Aziende, ho fondato altraSoluzione con l'obiettivo di fornire Servizi Informatici a basso costo, sia B2B (Business To Business) che B2C (Business To Consumer).

Sono all'inizio di questa nuova avventura e non so ancora se avrò fortuna. Di sicuro so che, come ho sempre fatto, ce la metterò tutta! Smile

Dicono di me...

«Fabio was responsible for a successful implementation of our software into the company that he worked for. He grasped an understanding of our "technical" product very quickly, understood how it should be best implemented and had to skills to execute the project on-time. I was impressed with his enthusiasm and dedication to "get-the-job-done" and would have no hesitation in working with him again. He is a true professional in every sense.»

Traduzione: «Fabio è stato responsabile, con successo, dell'implementazione del nostro software nell'azienda in cui lavorava. Ha acquisito una conoscenza del nostro prodotto "tecnico" molto velocemente, ha compreso come potesse essere implementato al meglio e ha avuto le competenze per eseguire il progetto in tempo. Sono rimasto colpito dal suo entusiasmo e la sua dedizione nel completare il lavoro e non esiterei a lavorare di nuovo con lui. È un vero professionista in ogni senso.»

Jake Bishop
IndySoft Europe Ltd
Managing Director


«Fabio, grazie alla sua esperienza professionale è riuscito a creare e personalizzare moltissime applicazioni software utili ad automatizzare i test automatici della strumentazione di misura.
Oltre alle profonde conoscenze professionali, è dotato di grande flessibilità e ascolto alle esigenze del "Cliente".
»

Beppe Iuliano
Hewlett-Packard
Cluster Manager


«Laddove php, mysql e apache s'incrociano con i destini dei nostri clienti, Fabio rappresenta una sicurezza, non solo tecnicamente, ma anche umanamente. La sua capacità di comprendere le problematiche del cliente e di portare con sicurezza e pazienza la barca in porto sono impagabili.»

Angelo Pugliese
IoDigitale S.r.l.


«Professionista serio e competente, affronta i problemi con serenità e determinazione, riuscendo ad ottenere ottimi risultati anche quando è impegnato su più progetti. Fabio può essere il riferimento all'interno di un gruppo, rimanendo sempre disponibile al confronto.»

Angelo Crisci
SIMAV S.p.A.
Responsabile funzione IT

Concludendo...

Ti ringrazio per aver letto questo mio articolo di presentazione fino alla fine e mi auguro che tu possa trovarne altri di tuo interesse nel mio Blog, in cui mi piace raccontare episodi lavorativi ed esperienze che possano essere di aiuto ad altre persone.

Se hai trovato questo articolo interessante, non dimenticare di mettere il tuo "Mi piace" e di condividerlo con i tuoi amici. Grazie! Smile
Se hai delle domande o se vuoi esprimere un'opinione puoi anche lasciare un commento Facebook.

Fabio Donna

Valutazione media dell'articolo: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva