Condividi questa pagina su:

altraSoluzione piace a:

Differenza tra IMAP e POP3

Stampa

...con un pizzico di SMTP: l'email spiegata in modo chiaro!

'

POP3, IMAP, SMTPPOP3, IMAP, SMTP, sono tutte parole strane che riguardano la configurazione dell'email. In questa facile guida cercherò di spiegarti la differenza tra POP3 e IMAP e come configurare i server di posta in entrata (POP3 o IMAP) e server di posta in uscita (SMTP).

Anzitutto devi sapere che il servizio email fa uso di alcuni computer sparsi per il mondo (server) che si occupano di smistare, conservare, trasmettere e in alcuni casi filtrare le email che viaggiano su Internet.

In pratica, quando il mittente invia un'email, la trasmette al server di posta in uscita o SMTP (Simple Mail Transfer Protocol) il quale si occupa d'inviarla al server di posta in entrata che custodisce le email del destinatario.

Il programma di posta del destinatario, su richiesta o in automatico, si collega al server di posta in entrata e scarica le email sul suo computer (o dispositivo mobile). Da questo momento l'email può essere letta dal destinatario.

SuperOfferte del giorno su Amazon

Volendo fare un'analogia con la posta convenzionale:

  1. Il mittente scrive una lettera (email) e la imbuca (email inviata).
  2. Un postino (SMTP) si occupa di portare la lettera dalla cassetta della posta all'ufficio postale (server di posta in uscita).
  3. Il servizio postale trasporta la lettera all'ufficio postale vicino al destinatario (server di posta in entrata).
  4. Un altro postino (POP3 o IMAP) porta la lettera dall'ufficio postale di destinazione fino al recapito del destinatario.
Flusso SMTP-POP3-IMAP

Differenza tra POP3 e IMAP

Riprendendo l'analogia precedente, immagina di avere un ufficio postale che conserva tutte le lettere indirizzate a te e dove tu puoi andare a leggerle ogni volta che vuoi.

Ecco, il protocollo IMAP ti permette di leggere le email lasciandole sul server. In questo modo potrai leggerle ogni volta che vorrai da qualsiasi computer ti collegherai e qualsiasi azione (cancellazione, spostamento, ecc...) sarà automaticamente visibile da tutti i computer collegati.

Il protocollo POP3, invece, prende le email dal server e le copia sul tuo computer. Da quel momento potrai consultare le email soltanto dal computer su cui le avrai scaricate.

C'è però un'opzione che permette di ottenere dal protocollo POP3 un comportamento simile a quello dell'IMAP ed è la possibilità di lasciare le email sul server dopo averle scaricate.

È un comportamento simile, ma non identico, nel senso che, con il POP3, eventuali operazioni di cancellazione o spostamento saranno comunque soltanto locali, avverranno soltanto sul tuo computer e non sul server, a meno che tu non istruisca il tuo programma di posta per cancellare sul server le email cancellate localmente.

Vantaggi e svantaggi

Quali sono i pro e i contro dei due protocolli?

IMAP
A parte una eventuale copia cache mantenuta dal tuo programma di posta, sarà necessario scaricare le email ogni volta che ti collegherai. Se hai una connessione lenta, questa operazione potrebbe portare via un po' di tempo
Gestione centralizzata delle email: tutte le operazioni (cancellazione, spostamento, ecc...) saranno eseguite direttamente sul server che conserva le email
A meno che tu non provveda autonomamente a fare un backup, l'unica copia delle email sarà quella sul server. In caso di cancellazione accidentale, di guasto del server o di dismissione del servizio da parte del provider, le email andranno perse
Le email sono conservate su un server esterno protetto quindi, in caso di guasto al tuo computer, sarai comunque in grado di leggerle da un altro computer
In genere i provider forniscono uno spazio limitato per le email. Quando la tua quota sul server sarà esaurita non sarai più in grado di ricevere email, a meno che tu non liberi dello spazio cancellando le vecchie email (puoi copiarle sul tuo computer prima di cancellarle)
POP3
Le email sono copiate sul tuo computer e la loro gestione (cancellazione, spostamento, ecc...) è limitata alla copia locale
Salvo impostazioni particolari, l'unica copia delle tue email sarà sul tuo hard disk. In caso di guasti o cancellazioni accidentali non le avrai più
Se non hai impostato il mantenimento di una copia sul server, essendo le email copiate localmente e poi cancellate dal server, è praticamente impossibile ritrovarsi con la casella email piena

Conclusioni

Come avrai capito, ciascuno dei due protocolli POP3 e IMAP presenta vantaggi e svantaggi e nessuno dei due è migliore dell'altro in senso assoluto.

Il mio metodo è consiste nell'utilizzare prevalentemente IMAP, scaricare periodicamente le email sul mio computer, farne una copia di backup e cancellarle dal server.

Sta a te capire quale soluzione è migliore per te, se vuoi con il mio aiuto.

Sentiti libero di farmi domande o commentare questo articolo lasciando un commento Facebook, oppure contattandomi in privato!

Fabio Donna

Se vuoi, guarda le OFFERTE Amazon di oggi selezionate per te da altraSoluzione!

Se ti è piaciuto questo articolo, non dimenticare di votarlo e di condividerlo. Grazie! Smile

Per non perdere le novità, le offerte e nuovi articoli del Blog di altraSoluzione iscriviti alla Newsletter!

Se hai delle domande o se vuoi esprimere un'opinione, contattami oppure lascia un commento Facebook!

SuperOfferte del giorno su Amazon

OFFERTE Amazon di oggi

(N.B.: i prezzi su Amazon potrebbero variare nel corso della giornata. Verifica sempre prima dell'acquisto.)

Condividi questo articolo su:

Valutazione media: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva